Vi abbiamo già raccontato un po’ di Ibiza, fra spiagge e ristoranti family friendly. Ma la isla bonita non è solo mare e spiagge. Può capitare un giorno di pioggia o semplicemente subentra la noia di un tran tran sempre uguale. Sono moltissime le attività che si possono fare per spezzare la monotonia di una vacanza di mare. Ecco dunque una lista delle 10 cose da fare con i bambini a Ibiza.

attività ed esperienze con i bambini a Ibiza

 

1.Gita in barca

Moltissime spiagge propongono l’affitto di barche, catamarani, o caicchi. Possiamo citare San Antonio, Ibiza città, Portinax, cala Vadella o Sant Eulalia, avrete davvero l’imbarazzo della scelta.
L’escursione più classica è la giornata a Formentera: partenza al mattino, un’ora circa di navigazione a tratta, giro in centro, pranzo in rada, bagno nelle acque caraibiche e infine rientro. Se non ci siete mai stati ne vale davvero la pena, ma vi invitiamo a ragionare sull’età dei bambini che porterete con voi. Una giornata in barca è piuttosto impegnativa. Noi ci abbiamo portato bambini dai 4 anni in su, e abbiamo scelto una gita di circa 3 ore. Potrete visitare la conigliera, esplorare la costa nord più selvaggia incontaminata, raggiungere la suggestiva cala Saladeta oppure fermarvi a Es vedrà per ammirare il più romantico dei tramonti.

Gita in barca con i bambini a Ibiza

2.Tramonto in paddle o kayak

Una tavola da surf, un remo, un giubbotto salvagente e il gioco è fatto. Facile, immediato, non troppo faticoso ma soprattutto divertente! La mamma pagaia e il bimbo si siede sulla tavola a godersi il mare e i colori del tramonto. E il divertimento? Ve ne accorgerete quando vi sbilancerete.. non abbiate paura, a quell’ora l’acqua è caldissima. Un’ora davvero indimenticabile. Noi ci siamo divertiti, abbiamo fatto gare e ci siamo emozionati ad ammirare il Sole che entra nel mare abbracciati ai nostri piccoli. Da fare e rifare e rifare e rifare!!

Esperienza sul paddle con i bambini

Questo ero lo spettacolo che ci attendeva al nostro ritorno – Cala padella agosto 2023

3. Parco acquatico Sirenis aquagames

E’ situato nella zona della spiaggia di Port des Torrent, vicino San Antonio, e appartiene al resort alberghiero Sirenis Seaview Countryclub. L’ingresso è aperto a tutti, non solo agli ospiti della struttura, e si possono scegliere diverse opzioni. C’è un area per bambini in età prescolare con mini scivoli e animali giganti su cui arrampicarsi; una struttura piratesca con botti splash e 11 scivoli adatta dai 4 agli 11 anni e anche qualcosa di adrenalinico per i più grandicelli, acquatubi, kamikaze e un tornado caduta libera..

Parco acquatico Sirenis a Ibiza

credits by sirenishotel.com

4. Parco avventura Acrobosc

Non solo scivoli e piscine ma anche un po’ di avventura non guasta. A pochi km da sant’Eulalia, si trova un parco avventura adatto a bambini a partire dai 4 anni d’età. Vi aspettano 3 percorsi: verde, rosso e azzurro, con diverse difficoltà e limitazioni. Carrucole, ponti tibetani e reti sospese per un pomeriggio diverso dal solito. Vi consigliamo di visitare il sito per conoscere i percorsi e i prezzi.

Parco avventura per bambini Acrobosc - Ibiza

5.Fattoria didattica

Nelle giornate nuvolose cerchiamo sempre delle alternative alla spiaggia. Una delle nostre preferite è la Finca Can Muson, nei pressi di sant’Eulalia. Si tratta di una vera fattoria didattica, con iniziative tutte l’anno anche con le scuole dell’isola. Una volta arrivati verrete forniti di secchielli carichi di verdura da dare agli animali lungo tutto il percorso. Vedrete capre, asini, galline, oche, conigli, mucche, maialini. 65.000 mq di campi per gli animali e colture biologiche.
Non a caso nella finca c’è un delizioso mercatino dove acquistare i loro prodotti e una zona bar con tavoli e sedie dove gustare un insalata, un toast o un gustoso smoothie. Tutto il cibo preparato è autoprodotto e 100% biologico. Una vera oasi di pace per riconnettersi con la natura. Se volete scoprire di più visitate il sito ufficiale.

La colazione Can Musón è un classico. Uova del contadino, crostini di pane con avocado e formaggio delle loro capre, caffè o tè e succhi di frutta biologici naturali… Assolutamente da provare!

Fattoria didattica a Ibiza con i bambini

Questa è l’area giochi bambini a Can Muson – Ibiza

6.Hippy market Punta Arabì

E’ il più antico mercato artigianale d’Ibiza. Qui si respira la vera anima hippy dell’isola. Odore d’incenso, spettacoli itineranti, artigiani eccentrici con i loro variopinti banchetti, musica dal vivo. Un labirinto di bancarelle sul terreno dell’hotel Cala Martina (ex Club Punta Arabì) nella cittadina di Es Canà. Al Hippy Market si va anche solo per girare e curiosare: ammirerete gli artigiani all’opera nella calle de Los Artesanos, avrete l’imbarazzo della scelta fra i numerosi food truck, vi imbatterete in improvvisate jam session. Tutto molto Flower Power.
E per i più piccoli c’è anche un’area dedicata: la “Hippie Kids”. Qui si tengono mini laboratori sul riciclo, di face painting o di distengo su stoffa.

Hippy market punta Arabì con area kids

7.Acquario di Cap Blanc

Installato in una vera grotta marina, l’acquario di Cap Blanc è un’idea carina per spezzare la monotonia di una vacanza tutta mare e spiagge. Cap Blanc è a 5km da Sant’Antonio, nella baia di Portmany. La struttura è divisa in due “laghi” dove potrete ammirare più di 50 specie di pesci e crostacei fra cui cernie, polpi, cavallucci marini, mante e stelle di mare. Non di rado capita di imbattersi una una tartaruga. L’acquario, infatti, funge anche da ricovero per questi teneri animali.

Il costo per l’ingresso all’acquario è molto contenuto. 5€ per i bambini, 7€ per gli adulti. Esiste anche la possibilità di un biglietto unico da 17,80€ comprensivo anche di un menù acquatico: sardine alla griglia e insalata clown.

8.Il parco naturale di Les Salinas

Forse non tutti sanno che Ibiza è un grande produttore di sale. Il “Sal de Ibiza”, con il suo caratteristico packaging acquamarina, è uno dei souvenir più acquistati dai turisti. Ma dove si produce il Sal? A Las Salinas, naturalmente. Questo Parco naturale è uno dei più estesi e suggestivi della Spagna. Il suo raggio si estende anche sul braccio marino che separa Ibiza da Formentera. Nel Parco sono state censite circa 210 specie d’uccelli, tra cui figurano i fenicotteri, il fratino, il gabbiano corso e la berta delle Baleari. Un’altra specie animale degna di nota è la lucertola delle Pitiuse, simbolo dell’isola, la vedrete disegnata praticamente ovunque.
Alcuni tour operator organizzano escursioni guidate per godersi appieno la varietà di animali marini e terrestri in questa splendida riserva naturale.

Parco naturale Las Salinas - visita con i bambini

Veduta dall’alto delle saline di Ibiza

9.Dalt Villa

Prendetevi un pomeriggio per visitare Ibiza, sopratutto la Dalt Villa, la città alta. Vi sembrerà di tornare indietro nel tempo fra vecchie case in pietra, silenziose viuzze e passeggiate fra le mura del castello. Dall’alto potrete ammirare tutta Ibiza città, con il suo porto, i suoi palazzi e il mare acquamarina. E’ possibile anche prenotare una visita guidata presso l’ufficio turistico al Paseo de Vara de Rey. Un consiglio, se potete non scegliete un giorno o un orario troppo assolato, le passeggiate è meglio farle con una temperatura mite.

Dal Villa a Ibiza - visita con i bambini

10.Sangria sulla spiaggia

Semplice ma mai banale. Quasi tutte spiagge attrezzate offrono anche il servizio al tavolo. Il nostro consiglio è di ordinare una caraffa di sangria, da provare anche quella bianca più leggera e sofisticata, qualche pacchetto di patatine per i bambini e godervi le ultime ore di Sole..
Aspettare la puesta del Sol è un must a Ibiza, i tramonti sono uno diverso dall’altro e davvero suggestivi. E’ difficile descrivere a parole la sensazione di serenità e pace che si prova. Per noi ogni scusa è buona per una sangria in spiaggia e l’emozione che si prova ce la portiamo a casa per tutto l’anno.

Drink tip: volete distinguervi dalla massa? Ordinate un tinto del verano: vino rosse e gassosa. Fresco, leggero e molto, molto espanol, olé!

Sangira sulla spiaggia - puesta del sol