Un semplice trekking in un’oasi di pace, un percorso adatto a tutti, l’Oasi di Baggero è una meta perfetta per una gita facile vicino a Milano per chi si vuole rilassare nella natura. Tra cascate, laghetti, parco giochi e tanto verde, troverete degli scorci per cui vi sembrerà di non essere in Lombardia, ma in alta montagna!

Come arrivare all’Oasi di Baggero

Siamo in Alta Brianza, in quella che è già provincia di Como, ed in particolare nel comune di Merone. Si Accede all’oasi da Via Cava Marna e potete lasciare l’auto nei pressi dell’ingresso, oppure come abbiamo fatto noi nei parcheggi appena sotto l’Agriturismo la Cavallina (non nel parcheggio del ristorante che è riservato agli ospiti).
L’oasi è aperta da febbraio a novembre.

Oasi di Baggero

Come percorrere il sentiero dell’Oasi di Baggero

Abbiamo optato per questa passeggiata per iniziare a far fare qualche semplice trekking al nostro bimbo più piccolo.
Il percorso che si può fare è un bel giro ad anello lungo tutto il sentiero passando dalla parte alta, più panoramica. Se prendete questa via, vi consiglio fascia o marsupio con i bambini. In questo caso il percorso dura circa un’ora di camminata molto semplice.
Se però avete il passeggino, potete lo stesso venire però vi consiglio di  percorrere solo la parte bassa, quindi l’area del parco giochi e la “penisola” che separa i due laghetti e che conduce poi alla cascata.
Abbiamo visto anche parecchie mountain bike durante il percorso.

panorama Oasi di Baggero

Oasi di Baggero: la sua storia

L’“Oasi di Baggero” è il frutto del recupero ambientale di un’ampia area che in passato venne utilizzata per lo sfruttamento minerario, in particolare per l’estrazione della marna, con la quale si produce cemento. Il lungo lavoro di rivalorizzazione dell’area inizia nel 1970, con la realizzazione di due laghetti entro i vecchi scavi.
Dal 2002 è stata inserita all’interno del Parco Valle Lambro.

Il percorso ad anello dell’Oasi

panorama Oasi di Baggero

Panorama dall’altavia

Personalmente, ho un debole per i percorsi ad anello! Consente di passeggiare senza mai ripercorrere lo stesso tratto e anche per i bambini può essere più stimolante.

Vi consiglio quindi di seguire i percorsi pedonali che portano alla parte alta dell’ oasi, così da poter ammirare un bel panorama sui due laghetti. Ad un certo punto nel tragitto si incontra il rio Cavolto, e da un piccolo ponticello vedrete un letto di rocce stratificate molto suggestivo.
Subito dopo si arriva al sasso panoramico, il punto più alto del percorso, da cui avrete una bella visuale sulla Brianza e sui monti Resegone e Cornizzolo. Si scorgono anche le ciminiere, ormai inattive, della Cementeria di Merone.

cascata Oasi di Baggero

Cascata dell’Oasi

Proseguendo nel sentiero, si ritorna così verso l’ingresso, ma non prima di aver visto la cascata dell’oasi. Si tratta della discesa delle acque Rio Cavolto che abbiamo incontrato prima, che va ad alimentare i due laghetti e che poi, uscendo a valle, si immette nel Lambro. Davvero uno scenario incantevole!
Prima di tornare alla macchina, facciamo una tappa al parco giochi che per i bambini è sempre un bello sfogo.

parco giochi Oasi di Baggero

Parco giochi dell’oasi

Oasi Stellare

L’area conta anche, su una piccola collinetta, di una vera e propria Oasi Stellare per le osservazioni astronomiche. La zona, a riparo dall’inquinamento luminoso, si presta infatti alle osservazioni di stelle e pianeti, sia in autonomia grazie agli elementi informativi presenti nella piazzola sia durante eventi organizzati dal Parco Regionale Valle del Lambro.

Dove mangiare all’oasi di Baggero

Appena usciti dall’Oasi ci sono alcuni ristoranti tra cui l’agriturismo “La Cavallina”.
Se avete il pranzo al sacco invece, nel prato a fianco al parco giochi, ci sono tavoli e sedie adibite ad area picnic.
Altrimenti, potete fare come noi ovvero spostarvi al vicino lago di Pusiano, a cinque minuti di macchina (ve ne avevo parlato anche qui).

lago di pusiano

Spiaggia del Ristorante

Il ristorante la Limonaia è proprio sul lago, con lido e spiaggetta privata che vi consentirà di mangiare con una vista davvero meravigliosa.
E’ anche un locale molto richiesto per cerimonie come cresime, battesime e compleanni proprio per la sua bella location.

Dove dormire

Se per caso decidete di fare un bel weekend in Brianza, o se venite da più lontano, ecco qui tutti gli hotel disponibili della zona!

Per altre gite facili in Lombardia, non troppo impegnative, vi consiglio di leggere anche la gita sull’Adda sul traghetto di Leonardo oppure quella alla Diga del Panperduto.

Per altri suggerimenti, potete anche seguirmi su Instagram!