Una bellissima ed originale gita da fare in Lombardia, anche con i bambini al seguito, è quella che porta alla scoperta della Diga del Panperduto e i suoi Giardini d’acqua, all’interno del Parco Regionale Lombardo della Valle del Ticino, in un contesto ambientale e paesaggistico unico. Siamo a Somma Lombardo in provincia di Varese, vicino all’aeroporto di Malpensa.

diga_del_panperduto

La Storia della Diga

La diga del Panperduto è uno degli snodi idraulici più importanti della Lombardia in cui le acque del Ticino vengono deviate per formare il Villoresi, canale utilizzato per l’irrigazione, e il canale Industriale, importantissimo per la produzione di energia. Grazie a questi canali oggi sono irrigati oltre 100 mila ettari di terreno.

Perchè questo nome così strano? Per spigarne il significato dobbiamo tornare indietro, ai primi decenni del 1800 quando navigavano barconi carichi di merci, costretti quotidianamente a fare i conti con massi affioranti e soprattutto con le rapide, dette «Le rabbie». Tali insidie causavano a volte il ribaltamento dei barconi e perdere il carico sul fondo del fiume significava davvero rimetterci il guadagno della giornata.

L’impianto risale alla seconda metà del XIX secolo èd è stato ideato dall’ingegnere Villoresi. E’ costituito da un edificio di notevole valore architettonico proprio sul percorso ciclopedonale europeo E1, nel tratto che collega il Lago Maggiore a Milano.

Inoltre, esiste anche un percorso navigabile nel bacino di calma delle Dighe del Panperduto per apprezzare il funzionamento del sistema di regolazione delle Dighe. L’itinerario navigabile prevede il trasbordo dei turisti dal pontile di attracco a monte delle Dighe presso la foce dello Strona fino all’Ostello “Locanda Panperduto”. Per poi proseguire all’isola di Confurto, dove ha sede il Museo delle Acque Italo-Svizzere.

diga_del_panperduto

diga_del_panperduto

Come arrivare alla diga del Panperduto

Una volta arrivati a Somma Lombardo, percorrendo via Canottieri, troverete un parcheggio gratuito vicino al ristorante Canottieri. Da lì parte un sentiero sterrato pedonale che in 10 minuti vi porterà alla diga.

Il Giardino dei Giochi d’Acqua

Se venite con i bambini, il “Giardino dei Giochi d’acqua” è davvero un posto perfetto soprattutto d’estate, quando si cerca un po’ di refrigerio e le piscine sono prese d’assalto. Si trova alle spalle del Museo delle Acque Italo-Svizzere e si raggiunge dopo un breve percorso lungo la diga.

I bambini potranno scoprire il mondo dell’acqua in maniera divertente, ma anche imparando tantissimo, sperimentando il movimento e la potenza dell’acqua!

Come funziona? E’ la grande vasca di accumulo – dove i bimbi possono entrare per fare un tuffo – che permette il funzionamento dei giochi d’acqua. Troverete installazioni, le viti di Archimede, i mulini, canaline, pompe e il tutto a misura di bambino.  Ma vedrete che anche per noi adulti sarà molto divertente!

giochi_d_acqua

giochi_d_acqua

 

Consigli per visitare la Diga del Panperduto e i giardini d’acqua

Se venite in estate ricordatevi il costume, un asciugamano ed un cambio perché i giochi d’acqua sono fatti apposta per… bagnarsi!

Per la particolarità dell’area, ci sarà una guida che vi accompagnerà durante il percorso, inoltre è necessaria la prenotazione (scrivete alla mail visit@panperduto.it ). Ci si ritrova presso la caffetteria e un addetto vi condurrà dall’altra parte del fiume passando sopra la diga. In cinque minuti di camminata si arriva quindi al Museo delle Acque Italo-Svizzere e dopo una breve discesa ecco i Giochi d’Acqua.
L’attività ha una durata di circa di 60 minuti.
E’ sconsigliato portare i passeggini per via dei dislivelli e scale. Si invece a fasce e marsupi.

I prezzi: 3 € a persona, gratuito per i bambini fino ai 2 anni.
L’apertura normalmente è prevista da giugno a settembre, ma vi consiglio di controllare sempre sul sito ufficiale vista l’attuale situazione sanitaria.

gita_in_lombardia_diga_del_panperduto

Gita in Lombardia al Panperduto: la visita alla Diga

Per i bambini più grandi e per gli adulti un’altra cosa da poter fare nella vostra gita è quella di visitare la diga stessa, anche in questo caso con visite guidate di 90 minuti. Le visite alla diga si effettuano per tutto l’anno, con orari e disponibilità variabili e il costo della visita è di 6 € a partecipante (gratuito fino ai 10 anni).

Se vi è piaciuto l’articolo su questa gita in Lombardia al Panperduto con i bambini, seguitemi anche sui social per tutte le novità!

diga_del_panperduto

giochi_d_acqua