Come sapete, amiamo profondamente la Toscana e per questo la scegliamo davvero spesso per le nostre vacanze con i bambini. Sarà il cibo toscano, il clima, le persone, ogni volte ci sentiamo a casa. E in particolare, Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma, è ormai tappa fissa da parecchi anni, uno dei nostri luoghi del cuore.
Spero di farvi innamorare di questo luogo dandovi tutti i dettagli che vi serviranno per la vostra vacanza al mare a Castiglione.
Se pensate alla stagione invernale qui vi avevo dato alcune idee su come trascorrere il Capodanno in Toscana con un itinerario di viaggio di 4 giorni.

Perchè scegliere Castiglione per le vacanze in Toscana?

Prima di tutto, è un borgo con tanti servizi. Ci sono negozi per lo shopping, ristoranti, pub e parco giochi. Il suo centro storico è semplicemente bellissimo. La sera in particolare, il Castello si illumina creando un’atmosfera suggestiva, anche solo camminandoci a fianco. Inoltre tutto il centro è zona pedonale e quindi anche adatto alle famiglie con i bambini che vogliono fare un giro in passeggino, o mangiare un gelato.

centro castiglione della pescaia
Il mare di Castiglione e della provincia di Grosseto è il più bello di tutta la Toscana.
L’acqua è pulita e trasparente, tanto da aver vinto più volte il riconoscimento di bandiera blu e le 5 vele di Legambiente. Inoltre il suo fondale degrada dolcemente e per chi ha i bambini è un’ottima cosa.

Per finire, è un punto strategico per visitare i dintorni della Toscana, soprattutto per chi non vuole fare una vacanza di solo mare. In un’ora di strada si arriva in Val d’Orcia, o alle Terme di Saturnia, o ancora si possono visitare alcuni borghi dell’entroterra come Massa Marittima e Volterra.

Il mare e le spiagge di Castiglione della Pescaia

La baia di Castiglione accoglie un’ampio litorale sabbioso. Le spiagge sono per lo più con stabilimenti ma ci sono anche grandi porzioni spiaggia libera, soprattutto agli estremi della baia (stabilimento “il faro” da una parte oppure dopo lo stabilimento Somalia dall’altra parte).
Se avete la possibilità d spostarvi in macchina, vi consiglio senz’altro di andare alla spiaggia delle Rocchette, dove l’acqua è molto limpida e cristallina, così come nella vicina Punta Ala.
Una delle spiagge più famose di tutta la Toscana è poi Cala Violina (ve ne parlavo qui, quando vi avevo suggerito le spiagge più belle della maremma), che però è molto affollata soprattutto in estate.

spiaggia castiglione

Cosa fare con i bambini a Castiglione della Pescaia

Scoprire il centro storico e le sue mura

Passeggiando fra le viuzze acciottolate del centro storico e spingendovi nella parte alta, arriverete dopo una piccola salita alla cinta muraria ed ai resti delle porte d’ingresso antiche (Porta Urbica). Potrete quindi percorrere via del Recinto costeggiando e raggiungere la panoramica da cui si ha una splendida visuale sull’arcipelago toscano. Il castello medievale ahimè oggi è proprietà privata e quindi non visitabile.

castiglione-inverno-con-bambini

Panorama dalle mura del castello

I fenicotteri della Riserva Diaccia Botrona

Quest’anno abbiamo fatto una piacevole scoperta, appena fuori da Castiglione. Si tratta della Riserva Naturale Diaccia Botrona.
E’ possibile arrivarci in macchina o altrimenti in bicicletta. Si possono fare camminate nei sentieri e ci sono alcune postazioni di birdwatching. Già, perché proprio qui si possono ammirare i fenicotteri che nel periodo estivo arrivano ad essere fino a 3000 esemplari! E chi lo avrebbe detto di vedere qui fenicotteri in libertà!
Molto bella è anche la Casa Rossa Ximenes, edificio del 1700, oggi adibito a museo multimediale per ammirare la fauna locale grazie all’installazione di alcune telecamere mobili che consentono di osservare indisturbati gli uccelli che popolano la palude.
Vengono anche organizzati dei tour in barca per esplorare i canali della riserva.

casa rossa castiglione

La casa rossa Ximenes

Parco Giochi

Sono presenti alcuni parco giochi a Castiglione per far giocare i vostri bambini. Quello più caratteristico si trova in centro paese e lo riconoscerete per via della sua forma a “barca”. Un altro parco invece si trova sul lungomare nei pressi del Bagno Sirena.

parco giochi castiglione

Info utili per le vacanze a Castiglione

Dove mangiare

Avete l’imbarazzo della scelta sui ristoranti. Nella zona del centro ce ne sono davvero tanti, con tavolini all’aperto per mangiare pesce, pizza, carne alla fiorentina.
Quelli che vi possono consigliare perché provati da noi sono Celso oppure il ristorante dell’Hotel Miramare (zona lungomare). Altrimenti nel centro storico e vicino al castello il ristorante La Fortezza.

Per gli aperitivi: il locale più “cool” di Castiglione è senza dubbio lo Skipper, che fa da ristorante ma è soprattutto frequentato per gli Happy Hour. Noi siamo stati anche con i bambini, la musica non è troppo alta e c’è tanto spazio visto che le postazioni sono fronte mare.

Per il gelato: dovete assolutamente provare quello della gelateria Corradini, facilmente riconoscibile dalla lunga coda in qualsiasi giorno. Fortunatamente hanno adottato un sistema di “ticket” così da poter uscire dalla fila durante l’attesa. Ma credetemi, ne vale davvero la pena! Potrete assaggiare anche gusti più inconsueti, come Cantucci e Vin Santo, oppure fare una degustazione assaggiando 4 gusti diversi. Un’altra gelateria molto buona è l’Orso Bianco.
Per uno spuntino easy e senza impegno le pizzette del bar-paninoteca il faro costano pochissimo e sono molto buone. È un bar-locale aperto in estate fino a tardi nella zona del porto, di fronte alla banca.
Il sabato mattina, nella zona del porto, c’è il mercato, dove si possono acquistare anche le specialità locali.

Dove dormire a Castiglione della Pescaia

Come sempre dipende dal budget che avete e dalla tipologia di struttura che cercate.
Per chi vuole un villaggio /residence il Camping Rocchette è molto bello, anche se un po’ fuori dal centro.
In alternativa qui trovate tutti gli hotel di Castiglione.

famiglia castiglione

I dintorni di Castiglione

Il borgo di Montepescali: ad agosto non perdete la sagra del tortello e del cinghiale in questo piccolo borgo d’altri tempi.

Le isole dell’arcipelago: da Castiglione partono i traghetti per le Isole del Giglio e Giannutri. Sono circa 2 ore di navigazione, noi l’abbiamo fatta in giornata, è un po’ lunga ma se non siete mai stati vale la pena.
Argentario: spingendosi ancora più a sud si arriva sull’Argentario, promontorio verde e selvaggio, con tanti camping che. Si possono visitare i borghi di Capalbio e Talamone.
Giardino dei Tarocchi: un’altra chicca della maremma creato dall’artista Niki Saint Phalle, un museo a cielo aperto dove anche i bambini potranno divertirsi a sognare tra le sculture.

Val d’Orcia: in circa un’ora di macchina potete arrivare nella meravigliosa cornice delle Crete Senesi e fare tappa ai Bagni San Filippo.

mamma con bambina castiglione