La festa di San Patrizio, in inglese St. Patrick’s Day, ma anche più semplicemente St. Paddy’s Day, è la festa nazionale più importante in Irlanda ed è stata istituita per celebrare il suo Santo patrono, il 17 marzo. La ricorrenza vuole commemorare l’arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, che ai tempi era il vescovo d’Irlanda.

Tutta l’isola e la sua capitale si animano con festeggiamenti e parate per le strade della città che si tingono di verde, compaiono trifogli e cappelli da folletto e si bevono pinte di birra.

Il festival più grande è quello che si svolge a Dublino. Inizialmente concepito in un unico giorno, il 17 marzo, oggi il St. Patrick’s Festival si estende nell’arco di un’intera settimana e attira un pubblico sempre maggiore.

festa_di_san_patrizio

La festa di San Patrizio e il Global Greening

In realtà è da parecchi anni che i festeggiamenti si sono estesi a tanti paesi in tutto il mondo, soprattutto quelli in cui le comunità irlandesi sono più numerose, prime fra tutti gli Stati Uniti.  Infatti gli immigrati irlandesi (sono quasi 35 milioni gli americani di origine irlandese) cominciarono a festeggiarlo già dal 1700 per mantenere vive le loro radici. La prima parata americana è datata 17 marzo 1762 quando i soldati inglesi che servivano per l’esercito britannico marciarono a New York.

Quello che viene definito il Global Greening ormai è un fenomeno mondiale, in cui tutti gli edifici nel mondo di grande rilevanza culturale si illuminano completamente di verde.

Il primo monumento a prendere parte a questa iniziativa è stato l’Opera House di Sydney nel 2010 e da allora sono diversi i paesi che hanno aderito a questa iniziativa del turismo irlandese.

Nel nostro Paese ricordiamo la città di Procida con il Palazzo Merlato, la Torre di Pisa, la Colonna Traiana a Roma e la torre Unicredit di Milano per citarne qualcuno. L’hashtag #GlobalGreening è su tutti i social in questi giorni di marzo.

sidney_san_patrizio

I Simboli della festa di San Patrizio

In Irlanda le tradizioni dei festeggiamenti della festa di San Patrizio risalgono al IX secolo e sono accompagnati da una simbologia molto forte.

Il trifoglio

Il primo simbolo del St. Patrick’s Day è il trifoglio: secondo la leggenda, il santo, durante la sua opera di conversione, utilizzò un trifoglio per spiegare alla popolazione irlandese la Santissima Trinità, paragonandola alle tre foglie legate ad un unico stelo.

St_patrick

Leprechaun

Il Leprechaun è un altro dei simboli delle festa. Secondo la leggenda sono dei piccoli elfi calzolai che, a forza di fare scarpe, sono diventati molto ricchi e raccolgono le loro monete d’oro in pentole di terracotta. Si narra che queste pentole si trovino alla fine dell’arcobaleno. La maschera del folletto apre le sfilate del 17 marzo in tutto il mondo. Durante i festeggiamenti molti indossano inoltre il suo inconfondibile cappello verde e nero.

Guinness e la birra verde

Non c’è festa di San Patrizio senza birra, meglio se Guinness, la birra di Dublino. Per darvi un’idea, ogni giorno nel mondo vengono consumati 5 milioni e mezzo di pinte di birra Guinness, ma nel giorno di San Patrizio, il numero sale a 13 milioni. Negli Stati Uniti per questa occasione è stata creata anche la birra verde, a base di birra chiara con l’aggiunta di Blu Curaçao o coloranti alimentari.

Nel 2020 e 2021, a causa della pandemia, gli eventi online hanno temporaneamente sostituito le parate e i festeggiamenti caratteristici di questo giorno. Speriamo presto di poter tornare a brindare a San Patrizio e a tingere di verde le strade d’ Irlanda e del mondo!

festa_di_san_patrizio