Durante il nostro viaggio in Toscana con i bambini di quest’estate, abbiamo voluto fare tappa nel piccolo e meraviglioso borgo di San Gimignano, in provincia di Siena. È una cittadina che facilmente si riesce a visitare in poche ore, quindi ti dirò nello specifico che cosa fare e cosa vedere a San Gimignano in un giorno, con bambini al seguito.

Comincio col dirti che è possibile visitarla anche con il passeggino. Ci sono alcune salite e spesso le strade sono lastricate, ma niente di così particolarmente faticoso. È quindi una visita adatta per tutte le età.

san_gimignano_cosa_vedere

San Gimignano con i bambini: come arrivare e dove parcheggiare

Arrivando dalla statale, all’improvviso come in un dipinto vi apparirà questa cittadina immersa nel verde delle colline senesi, con le sue inconfondibili torri che spiccano sul paesaggio. Il mio consiglio è quello di parcheggiare nel primo parcheggio chiamato “Giubileo” che si trova sulla sinistra della rotonda prima di iniziare la salita verso il borgo. È il più economico e in 5 minuti a piedi si arriva alla Porta San Giovanni, da cui vi consiglio di iniziare il vostro tour.

san_gimignano_con_bambini

Porta San Giovanni

La città delle Torri

Il borgo è anche noto come Città delle Torri, per via della presenza di 14 torri medievali (un tempo ve ne erano più di 70), ognuna con una storia ed una leggenda che la caratterizza. Questo poiché all’epoca le famiglie più potenti vollero costruire le torri sia a scopo difensivo ma anche per affermare il proprio status sociale. Già nel XII secolo viene riconosciuta come una florida cittadina che basava il suo commercio sui prodotti locali come ad esempio lo zafferano.

Il suo centro storico è talmente ben conservato che nel 1990 la città è stata dichiarata patrimonio culturale dell’Umanità dall’UNESCO.

san_gimignano_con_bambini

Cosa fare a San Gimignano: Le principali attrazioni

Eccovi dunque 5 cose da non perdere nella vostra visita:

  • Da Via San Giovanni a Piazza della Cisterna. Potete iniziare percorrendo il viale pedonale chiamato Via San Giovanni, dove potrete ammirare le botteghe artigiane, i ristoranti tipici e ancora enoteche e gallerie d’arte, fino ad arrivare ad una delle piazze più famose ovvero Piazza della Cisterna. Il suo nome deriva da un antico pozzo posto ancora oggi nel centro della Piazza, che ha forma triangolare. Proprio da qui parte la tappa n.32 della famosa Via Francigena, quella che conduce fino a Monteriggioni.
  • Poco prima di arrivare in Piazza della Cisterna potete girare a destra seguendo le indicazioni “punto panoramico” ed iniziare una bella – e breve – passeggiata lungo le mura, ammirando una vista stupenda sulle colline senesi.san_gimignano_torri
  • Piazza del Duomo: da piazza della Cisterna si arriva facilmente qui, dove spiccano le torri più alte, Torre Grossa (che con i suoi 54 metri è la torre più alta della città)  e Torre Rognosa, il Duomo e i palazzi del governo, ovvero Palazzo del Podestà e Palazzo Comunale.san_gimignano_bambini
  • I suoi musei. Per gli appassionati d’arte ci sono i Musei Civici, oppure per i più “impavidi” e se non avete bambini troppo impressionabili, molto d’impatto è anche il Museo delle Torture. O ancora, potete fare visita al Museo del Vino della Vernaccia di San Gimignanorealizzato all’interno della Villa della Rocca di Montestaffoli: è il luogo per celebrare l’eccellenza e la tradizione dei prodotti dei vini del territorio.

    san_gimignano_musei

    Ingresso Musei Civici

  • Piazza delle Erbe, dove trovare ancora due torri gemelle e proseguire poi per la Rocca di Montestaffoli,da cui ammirare un bellissimo panorama e fare una sosta al vicino parco giochi, ottimo per fare un pic-nic coi bambini nella bella stagione.

 

Dove mangiare a San Gimignano

Qui avrete davvero l’imbarazzo della scelta, sia come tipologia di ristorante che come specialità tipica da degustare. Vi posso senz’altro consigliare quello che abbiamo mangiato noi ovvero i Pici all’Agliona, davvero squisiti. Se cercate un ristorante in centro “Il Ceppo Toscano” oppure la “Trattoria Chiribiri” per citarne giusto un paio.

Per una merenda invece, non potrete perdere un gelato in Piazza della Cisterna alla pluripremiata Gelateria Dondoli.

Vi consiglio poi di comprare qualche souvenir eno-gastronomico in una delle picce botteghe del centro.

san_gimignano_cosa_vedere

Dove dormire a San Gimignano

Qui potrai trovare l’elenco di tutti gli alberghi vicino a San Gimignano.

Se preferisci stare in appartamento invece, spesso su Airbnb si trovano delle ottime offerte (noi lo usiamo spesso).

Cosa vedere nei dintorni

Sicuramente Siena è tra le città più belle da vedere vicino a San Gimignano, non da meno anche San Miniato, Monteriggioni e tutta la Val d’Elsa.

Spero vivamente che questo articolo ti possa essere utile e se così fosse, mi farebbe piacere un tuo commento o una condivisione sui social. Facciamo girare il bello della nostra Italia!

san_gimignano_borgo