Tour di due settimane in Sicilia – parte Est

Se vuoi visitare la Sicilia con i tuoi bambini ma non sai dove iniziare, ho proprio qui un itinerario da consigliarti, non troppo stressante, ma che ti consentirà di vedere almeno le principali attrazioni che questa affascinante isola ha da offrire.

La premessa è che era il nostro viaggio di nozze, ma non per questo siamo andati in location così lussuose…quello che volevamo era un viaggio itinerante ma comodo, avendo con noi una bambina di 1 anno.

Totale giorni di viaggio: 2 settimane.

Dividerò l’itinerario in 2 parti, così che qualora tu abbia solo una settimana sarà più facile….Sicilia Orientale ed Occidentale.

Sicilia Est con i bambini (6 giorni)

  • CATANIA (4 giorni): Giardini Naxos, Taormina, Parco dell’Alcantara , Monte Etna, Acireale.
  • SIRACUSA (2 giorni): Fontane Bianche (mare), Città di Siracusa e Ortigia

Se poi vorrai proseguire, ecco il sunto dell’articolo Sicilia Ovest con i bambini (8 giorni)

  • AGRIGENTO (2 giorni): Valle dei Templi e Scala dei Turchi
  • SAN VITO LO CAPO (4 GIORNI): San Vito (mare), Erice, Riserva dello Zingaro.
  • PALERMO (2 GIORNI): Cinisi (mare), Palermo.

Partiamo da Milano alla volta di Catania, dove affittiamo una macchina per 2 settimane per poi restituirla all’aeroporto di Palermo.

Essendo un viaggio “ontheroad” è stato indispensabile lo zaino “porta bimbo”con il quale Elena veniva comodamente scarrozzata in giro e dove ti dirò che si addormentava anche facilmente( lo abbiamo usato davvero tantissimo anche fino ai 2 anni di età).

Decidiamo di non soggiornare a Catania città, bensì a Giardini Naxos: volevamo stare più vicini al mare in una città non troppo caotica, e si è rivelata un’ottima scelta avendo Elena piccola. Inoltre è un ottimo punto di partenza per visitare i dintorni.

Qui potrai vedere tutti gli  hotel disponibili nella zona di Giardini Naxos.

CATANIA E DINTORNI (4 GIORNI)

GOLE DELL’ALCANTARA E PARCO BOTANICO

In soli 25 minuti di macchina da Giardini Naxos arriviamo al parcheggio del  Parco Botanico e Geologico dell’Alcantara che prende il nome dall’omonimo fiume.

vacanze_sicilia_bambini_gole_alcantara

Vista delle Gole

Ci sono vari itinerari da scegliere, a seconda del tempo e della difficoltà, optiamo per quello “facile” ovvero un sentiero ad anello, che fa vedere comunque i principali scorci e panorami sulle Gole e sul fiume. Lungo il percorso sono presenti inoltre alcuni punti per il birdwathcing.

Inoltre se vuoi scendere sulla spiaggia (di sassi) è possibile farlo grazie ad un comodo ascensore.

Il nostro percorso dura circa un paio d’ore e non è una camminata faticosa. Però non porterei il passeggino perché sono previste parecchie scale.

Se avete bimbi sopra i 4 anni inoltre organizzano anche alcune attività lungo il fiume tra cui il Baby Body rafting e per gli adulti ovviamente canyoning!

Trovate tutti gli itinerari sul sito:http://www.parcoalcantara.it/

vacanze_sicilia_bambini_alcantara

Percorso “facile” nel Parco dell’Alcantara

TAORMINA E ISOLA BELLA

Non ha bisogno di presentazioni, Taormina è davvero una perla del Mediterraneo e a mio avviso è una tappa obbligata per chi visita la Sicilia orientale.

Il centro città rimane in alto e avete due modi per arrivarci: in macchina (parcheggi Porta Catania o Lumbi) oppure con la funivia che può essere anche divertente per i bambini (che sotto i 100 cm non pagano).

Arrivati in cima si gode di uno stupendo panorama verso l’Isola Bella e verso l’Etna. Si rimane abbagliati dalla cura e dai dettagli: in ogni vicolo, in ogni negozio ci sarebbe da fermarsi per fotografare. Non siamo entrati nel teatro Greco perché in quel momento faceva molto caldo e con Elena risultava difficile ma dicono sia molto bello da visitare, magari meglio al mattino presto o al tramonto visto che è tutto al sole.

vacanze_sicilia_bambini_taormina_5

Per pranzo abbiamo optato per degli arancini…super buoni a soli 2 € a testa!

Se volete fare anche mare come noi, le spiagge attorno a Taormina bisogna dire che non sono prettamente family friendly perché fatte di sassi e non di sabbia. Motivo per cui l’albergo l’abbiamo volutamente scelto a Giardini Naxos, meno caro e più fattibile coi bimbi.

Volevamo però vedere da vicino la famosa Isola Bella! Anche qui per arrivare ci sono un po’ di scale quindi meglio non usare il passeggino ma lo zaino.

Alcune annotazioni importanti : la spiaggia è piccola e fatta di sassi (consiglio le scarpe da scoglio se le avete). L’isola Bella è davanti al litorale e ci si arriva a piedi grazie ad un lembo di terra ma oltre che qualche foto non siamo riusciti a stare perché sovraffollata. Il mare bisogna dire che è meraviglioso anche se (a giugno) molto molto freddo.

Ci sono 2 stabilimenti balneari, piuttosto cari. Il mio consiglio è se vuoi andarci di non spenderci più di mezza giornata.

vacanze_sicilia_bambini_taormina_

La spiaggia di Isola Bella

MONTE ETNA

Per chi come noi ama la natura e i paesaggi mozzafiato non può mancare un giro sull’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa!

Come arrivare? Si può salire in macchina fino al Rifugio Sapienza (1900 metri, portate vestiti pesanti perché fa freddo!) dove c’è il parcheggio a pagamento.

Qui si hanno due possibilità:

  • prendere la funivia ed arrivare a 2500 metri per raggiungere i crateri sommitali (non è per nulla economica…30 € a testa andata e ritorno) dove si trova qualche negozio, ristorante e dei piccoli sentieri oppure si può decidere se prendere un ulteriore pullman 4×4 per arrivare ancora più in alto (più di 60 € a testa).
  • Fare una passeggiata che parte direttamente dal parcheggio e che sale verso 2 crateri inattivi (Crateri Silvestri), con poca difficoltà di cammino, tempo totale della passeggiata 1 ora circa.
vacanze_sicilia_bambini_etna

Etna coi bambini

Noi abbiamo optato per quest’ultimo per poi pranzare direttamente al Rifugio Sapienza.

In ogni caso, dovunque decidiate di fermarvi il paesaggio è davvero incredibile.

SIRACUSA E DINTORNI (2 GIORNI)

Sulla strada da Catania a Siracusa, ci fermiamo per una tappa ad Acireale, per ammirare la bellezza del famoso stile barocco. Da vedere senza dubbio la piazza con il Duomo di Santa Maria Annunziata e la basilica di San Pietro e Paolo.

vacanze_sicilia_bambini_acireale_2

Piazza di Acireale

Ultimamente è diventata famosa anche per il suo Carnevale tanto da essere affiliata allo storico Carnevale di Viareggio.

Purtroppo non abbiamo molto tempo per visitarla a fondo, e ci fermiamo per pranzo in uno dei ristoranti più buoni dove abbia mai mangiato. Si chiama i Cavaddari, consigliatoci dal proprietario dell’albergo.

Pesce, primi piatti, dolce, e un’atmosfera tranquilla, lontana dalla città (ci si arriva in macchina, non è vicina al centro, ma credetemi merita!)

FONTANE BIANCHE

Se vuoi un mare tranquillo, bellissimo e sabbia fine, Fontane Bianche è il posto che fa per te e sicuramente è l’ideale anche per i tuoi bambini. Prende il nome dalle numerose sorgenti di acqua dolce che sgorgano sul fondale.

vacanze_sicilia_bambini_fontane_bianche

Il mare a Fontane Bianche

È un’ottima posizione per chi vuole visitare Noto e Siracusa.

Noi eravamo all’albergo Villafranca che dava esattamente sulla spiaggia e siamo stati d’incanto. Ci siamo finalmente rilassati e goduti il mare.

Se vuoi vedere tutti gli alberghi di Fontane Bianche, clicca qui!

SIRACUSA E ORTIGIA

Eccoci arrivati alla Città di Archimede!

Siracusa si divide in 2 parti, la terraferma e l’isola di Ortigia. Si può arrivare tranquillamente in macchina a Siracusa (noi abbiamo parcheggiato nella zona del porto dove c’è un ampio parcheggio) per poi girarla a piedi, un giorno pieno è sufficiente.

Innanzitutto da vedere il Parco Archeologico della Neapolis dove c’è il famoso orecchio di Dionisio, che per i bambini è sempre un’attrazione particolare.

Se invece non siete amanti di archeologia vi consiglio di andare direttamente verso Ortigia, che è collegata alla terraferma grazie al ponte Umbertino.

Qui vediamo il tempio di Apollo e la Fonte Aretusa, sui quali ci si può soffermare per conoscere le svariate leggende che ne derivano.

vacanze_sicilia_bambini_siracusa

Per poi arrivare in piazza Duomo, assolutamente da non perdere l’interno (costo 2 €) tipico esempio di barocco siciliano.

La bellezza di Ortigia a mio parere sta poi nel camminare a fianco delle sue mura vedendo il mare….ha degli scorci incredibili e un paesaggio unico.

vacanze_sicilia_bambini_siracusa

Passeggiata sul mare a Ortigia

Il nostro tour  della Sicilia orientale finisce qui….ma sei sicuro di non esplorare anche la stupenda parte ovest di questa isola stupenda?

Intanto, guarda la Gallery con tutte le foto della Sicilia Est!