Situata nel mar Ionio, l’isola greca di Zante ha una fama che la precede. Vuoi per il sonetto di Ugo Foscolo che recitava “A Zacinto”, o per la sua leggendaria spiaggia del relitto, l’isola di Zante ha un suo fascino davvero distintivo.
Durante le due settimane estive passate qui, ci ha completamente conquistato: per il suo clima, il suo mare e le sue bellezze naturalistiche, possiamo affermare che sia stata una delle vacanze di mare più belle mai fatte.

E’ un’isola per tutti: famiglie con bambini come noi, coppie in cerca di un po’ di romanticismo, compagnie di amici che vogliono divertirsi.
Qui vi darò tutti i consigli per visitare l’isola sulla base della nostra esperienza con due bambini di 4 e 7 anni.

tartaruga zante

Tartaruga caretta caretta

Come arrivare a Zante in Grecia

L’isola è collegata all’Italia tramite voli diretti dalle principali città italiane ed europee.
L’aeroporto internazionale “Dionysio Solomos” è situato nella parte sud dell’isola di Zante a 3 km dalla città. Ci sono inoltre alcune tratte interne come quelle per Atene (45 minuti) o verso altre isole come Cefalonia, Corfù, Preveza (Lefkada).
In alternativa, per arrivare a Zante si può prendere il traghetto da Bari o Brindisi (diretto) oppure da Venezia e Ancona e fare scalo a Killini (direzione Patrasso) da cui partono i traghetti della Levante Ferries.

Quanti giorni servono per visitare l’isola di Zante

Zante è un’isola abbastanza grande motivo per cui vi consiglio di fare minimo una settimana di vacanza.
Ma, avere a disposizione più tempo, ad esempio due settimane, è l’ideale per riuscire a vedere con calma tutte le principali attrazioni. E di certo non vi annoierete, potrete girare in lungo e in largo l’isola – considerate che per andare da nord a sud ci vogliono circa 2 ore di macchina – cambiando spiaggia ogni giorno se lo desiderate.

costa di zante

le alte coste a nord di zante

Vacanze a Zante, dove dormire?

Non posso che consigliarvi il nostro residence Lofos Soilis nei pressi di Tsilivi.
Un posto tranquillo e immerso nel verde, a pochi chilometri dal mare. Gli appartamenti del residence sono ampi e spaziosi, e vengono puliti tutti i giorni. In più, compresa nel prezzo avrete la prima colazione vista piscina, a disposizione degli ospiti. Vi consiglio poi di cenare al ristorante, l’atmosfera è davvero suggestiva con il tramonto che si perde sul mare.Per i bambini c’è anche un piccolo giardino con parco giochi proprio davanti agli appartamenti, dove potevano giocare senza pericoli.

Questa soluzione ci è stata suggerita dai ragazzi di Zante Island: sono italiani e vivono a Zante ormai da anni, pertanto potranno darvi tutti i consigli su cosa fare a Zante durante la vostra vacanza, oltre che prenotare direttamente le strutture, la macchina e le escursioni da fare durante il vostro soggiorno!

casa vacanza zante

Vista dei residence Lofos Soilis

Inoltre Lofos Soilis è vicina alla cittadina di Tsilivi, fornita di negozi, supermercati, locali e ristoranti.
Per il divertimento dei bambini, troverete anche il minigolf, un parco acquatico e un luna park con ruota panoramica.

Come spostarsi sull’isola di Zante

Per visitare l’isola è necessario un mezzo di trasporto e la macchina è la soluzione migliore se siete una famiglia con bambini o ragazzi. Anche in questo caso, ci siamo affidati a Zante Island, e così abbiamo recuperato la macchina direttamente in aeroporto. Altra alternativa invece se viaggiate in coppia è quella di affittare un motorino o un quad.

Il clima a Zante

Il clima a Zante, come nella maggior parte della Grecia, è di tipo mediterraneo, con inverni miti e piovosi, ed estati calde e soleggiate (in due settimane ad agosto penso di non aver visto neanche una nuvola!). Le temperature in estate arrivano anche a 35-38 gradi.

mare di zante

l’acqua cristallina del mare di Zante

Cosa non perdere a Zante se avete pochi giorni

Quando si pensa a Zante l’immagine che si ha nella testa è la Spiaggia del Navagio, probabilmente la più famosa di tutta la Grecia. E’ accessibile solo via mare con un tour in barca, a cui potete abbinare la visita alle meravigliose Grotte Blu, nome che deriva dai riflessi che l’acqua crea sulle pareti rocciose.
L’isola vanta un immenso parco marino, habitat delle tartarughe Caretta-Caretta. Ci sono alcune spiagge dove le tartarughe vanno a nidificare e se siete fortunati potrete vederne la schiusa. Il punto dove avrete più probabilità di avvistarle è Marathonisi, chiamata per l’appunto Turtle island.
Se volete immergervi nella vita locale non perdete una visita alla città di Zante, capoluogo dell’isola e passeggiando tra le vie passerete davanti alla casa di Ugo Foscolo. Ma ancora più caratteristica è la vicina Bochali, sulla cima di un promontorio, perfetta per una cena romantica sotto le stelle.
Altro panorama degno di nota, ideale per vedere il tramonto è quello che si ammira dal Faro di Kerì, con una meravigliosa vista sui faraglioni di Mizithres.
Così come immancabili sono Porto Limnionas e Porto Rochas, dei piccolo fiordi con acque cristalline, sulla costa occidentale.
Sarebbero davvero tantissime le attività da fare sull’isola e i posti da visitare, quindi non perdere gli approfondimenti su cosa fare a Zante durante la tua vacanza.

spiaggia del relitto zante

Le spiagge dell’isola di Zante

Le spiagge di Zante sono innumerevoli e ce n’è davvero per tutti i gusti. Spiagge sabbiose con i fondale che degrada dolcemente, calette nascoste da cui tuffarsi, spiagge di sassi e di rocce dal mare blu e limpidissimo. Le nostre preferite? Gerakas e Porto Zoro, ma vi rimando all’articolo sulle spiagge di Zante per non perdervene neanche una!

scogliera gerakas zante

Spiaggia di Gerakas