É tempo di programmi, siamo solo a febbraio ma le grandi vacanze vanno pianificate già da adesso. Alcuni sognano di visitare una città d’arte, altri vorrebbero solo rilassarsi al sole cullati dal suono delle onde e noi mamme stiamo già pensando a quante valige portare, cosa far fare ai bambini, ma soprattutto quanto ci costerà questa vacanza??? E quanto si sono alzati i prezzi dei biglietti aerei?? Oggi parliamo di viaggi in traghetto e magari qualche soluzione per spendere meno. Abbiamo scovato per voi Ferryhopper, un’App che renderà la pianificazione delle vostre vacanze facile, veloce e vantaggiosa. Per una famiglia classica, composta da quattro persone viaggiare in traghetto potrebbe essere una soluzione più pratica e meno dispendiosa.

Vacanze con tutta la famiglia in traghetto

Viaggiare in traghetto con la famiglia: i vantaggi

Il traghetto è un mezzo di trasporto a metà fra la nave da crociera e l’hotel. Dispone di spazio per il trasporto di persone, merci, automobili e di alloggi per dormire. Le compagnie generalmente offrono servizi bar o ristorazione, connessione wi-fi, piscine con solarium, aree bambini, negozi, casinò e molto altro. Il traghetto può compiere lunghe tratte ed è un’ottima soluzione per chi vuole unire la praticità al risparmio. Lo sanno bene le famiglie che si trovano a dover fare bene i conti prima di una partenza.

Il traghetto - viaggiare con la famiglia

Viaggiare in traghetto vuol dire risparmiare

È ovvio che non esiste un mezzo più conveniente in assoluto, ma soluzioni più adatte in base alle esigenze. In un nucleo familiare, potersi muovere con il proprio mezzo, evitando così la spesa dell’affitto auto, può incidere notevolmente sul costo finale della vacanza. Per non parlare di chi ama le vacanze in camper. In un colpo solo avrete depennato dai costi il noleggio del mezzo e l’alloggio.

Servizi per i bambini sul traghetto

Non tutti sanno che i bambini fino ai 3/4 anni, su molti traghetti, viaggiano gratuitamente mentre pagano un biglietto ridotto fino agli 11 anni. Inoltre, in base alle compagnie o alle tratte, sul traghetto potrete usufruire di aree per bambini, con giochi e, talvolta, anche l’animazione.
Personalmente trovo molto comodo il servizio ristorante, fornito di menù bambini e seggioloni, che mi solleva dal dover preparare in anticipo panini e pranzi al sacco.

Piscine sui traghetti - viaggiare con i bambini

Viaggiare in traghetto è comodo e pratico

Con i bambini, si sa, i cambi non bastano mai, il sacchetto delle medicine diventa un trolley e la lista delle cose da portare sembra infinita. Passeggini, attrezzatura per il mare, pannolini, chi più ne ha più ne metta. Quante volte ci siamo trovati a piangere davanti alla bilancia perché la nostra valigia pesava troppo? Beh, inutile dire che quando ci spostiamo con la nostra auto gli spazi aumentano considerevolmente. Sebbene sia diventata una maestra delle “valige light” ammetto che non avere limiti è il top!

Viaggiare in traghetto - valige senza limiti

Come organizzare la vostra vacanza con Ferryhopper

Ormai le compagnie navali che offrono servizi di traghetti sono tantissime. Alcune specializzate in determinate tratte, altre con destinazioni inusuali e infine i giganti dei traghetti spesso con prezzi sopra la media. Come barcamenarsi allora? Come scovare l’offerta giusta? Magari si potesse confrontare i prezzi senza saltare da un sito all’altro! Noi abbiamo scovato un’App davvero interessante: Ferryhopper. Potrete scegliere fra più di 500 destinazioni e 110 compagnie di navigazione. Confrontare offerte, orari e prezzi è un gioco da ragazzi che vi permetterà di scegliere la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Un sito a tutto tondo che vi permetterà anche di trovare hotel, transfer e attività. Insomma organizzerete la vostra vacanza seduti comodamente alla scrivania tutto da un unico sito. Ferryhopper dispone anche di un servizio clienti per risolvere dubbi e difficoltà durante la ricerca o la prenotazione.

Traghetto con la famiglia

Ferryhopper: l’ App dei traghetti

Siamo nel 2024, ormai il computer portatile è stato soppiantato da smartphone di ultima generazione e orologi super tech. Trovate obsoleto entrare sul sito per verificare biglietti, orari e documenti necessari? Nessun problema, basterà scaricare l’App dei traghetti. Potrete tracciare la nave in tempo reale, condividere info e prenotazioni, memorizzare i dati per velocizzare gli acquisti futuri, effettuare il chek-in on line per poi scaricare il biglietto elettronico così da scongiurare dimenticanze dell’ultimo minuto. E se avete in mente di fare un island shopping potrete aggiungere diverse destinazioni in un’unica prenotazione. Tutto in un’App, a portata di mano.

Vacanze in traghetto con tutta la famiglia

Su Ferryhopper potrete organizzare il vostro viaggio inserendo più destinazioni, tutto in una sola prenotazione

Le mete in traghetto per le famiglie

Se non avete ancora un’idea di cosa fare quest’estate continuate a leggere. Abbiamo qui qualche consiglio utile per voi. Senza dubbio l’isola d’Elba rimane una destinazione gettonatissima. Grandi spiagge, natura selvaggia e servizi d’ogni genere. Partendo da Piombino potrete scegliere fra ben tre porti d’arrivo raggiungibili in massimo un’ora. Non perdetevi le spiagge di Feliciaio, Fetovaia, Cavoli e Capo Sant’Andrea.

Vacanze all'isola d'Elba

Chi non ha preso, almeno una volta nella vita, il traghetto per la Sardegna? Ci sono partenze ogni giorno sia da Piombino che da Civitavecchia. Una notte in cabina per poi sbarcare su un’isola dalle acqua caraibiche. La Sardegna offre per le famiglie tantissime soluzioni, dai villaggi di Santa Clara e Santa Giusta, passando per i campeggi Capo D’orso e La Tortuga, fino a alle località di Costa Rei e Villasimius. Un’isola ricca di cultura e tradizioni dove trascorrere una vacanza indimenticabile.

Vacanze in Sardegna

L’arcipelago della Maddalena, i Caraibi italiani

La meta family friendly per eccellenza è la riviera romagnola. Un vero paradiso per famiglie: lunghe spiagge attrezzate, aree giochi, animazione, parchi acquatici e parchi divertimento. Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età. Il porto Leonardesco di Cesenatico è una vera chicca, con i suoi trabucchi e il mercato ittico. Nei mesi estivi da Cesenatico partono i traghetti per la Croazia: verso Lussino, Rovigno o Novaglia. Per le vostre vacanza potreste abbinare qualche giorno in riviera per poi spostarvi sull’altro lato della costa.

vacanze in riviera romagnola

Il porto leonardesco di Cesenatico

Nel nostro ultimo articolo vi abbiamo raccontato di un’Ibiza un po’ diversa dal solito fatta non solo di locali e divertimento ma anche di spiagge e luoghi adatti alla famiglia. Ebbene, se state pensando alla Spagna per le vostre vacanze sappiate che potrete approdare a Barcellona partendo dal porto di Genova. Un giro al Parco Güell, una visita all’acquario e magari anche allo zoo e poi via sul traghetto per Ibiza! Un modo alternativo per unire giorni di mare ad esperienze divertenti risparmiando anche sull’affitto dell’auto, che ormai ha raggiunto prezzi non trascurabili.

Consultate tutte le rotte dei traghetti attive in Italia e scegliete la destinazione che fa per voi!

Consigli per risparmiare con i traghetti

Per una famiglia organizzare una vacanza significa anche fare i conti. Ecco dunque alcune tips per partire a cuor leggero:

Come sempre il primo è prenotare per tempo. Muovendosi con il giusto anticipo vi garantirete una maggiore scelta, sia di costi che di soluzioni. I prezzi, infatti, tendono ad aumentare con il passare del tempo per cui se avete già in mente una destinazione non esitate a prenotare già da adesso.

Sfruttate le offerte! Se non avete ancora le idee chiare su cosa fare quest’estate allora potreste lasciarvi ingolosire dai prezzi. Sulla pagina dedicata alle ultime offerte traghetti potrete vedere quali mete hanno degli sconti oppure dei prezzi vantaggiosi e da lì organizzare tutta la vacanza.

Viaggi per famiglie in traghetto

Siate flessibili. Talvolta, spostando anche solo di un giorno la partenza o l’arrivo il prezzo cambia. Fra le opzioni non dimenticate di controllare tragitti alternativi o eventuali scali. Non sempre il traghetto diretto è quello meno costoso. E infine ricordate che i siti di ricerca vi aiutano nel confrontare prezzi e orari, senza dover saltare da una pagina all’altra.
Il nostro viaggio per mari finisce qui, speriamo di avervi dato qualche dritta utile per organizzare le vostre vacanze. Con i bambini organizzazione e scelte giuste vi faranno sentire in vacanza dal momento in cui poggerete il piede sul pontile ad ammirare l’orizzonte.

Il nostro viaggio per mari finisce qui, speriamo di avervi dato qualche dritta utile per organizzare le vostre vacanze. Con i bambini organizzazione e scelte giuste vi faranno sentire in vacanza dal momento in cui poggerete il piede sul pontile ad ammirare l’orizzonte.

Viaggiare in traghetto con i bambini